Si apre un altro anno sportivo e, come sempre, sono tantissime le attività e le proposte che la nostra associazione ha in programma. Ci auguriamo che, superato il tempo difficile dell’emergenza pandemica, quest’anno i corsi possano svolgersi in modo sereno, continuativo e senza interruzioni. Ricordiamo a tutti i soci (ma anche a chi volesse iscriversi ex novo) che per il tesseramento c’è tempo fino al 30 settembre (dopodiché, scatterà, come stabilito dal C.I.P., una penale del 50% sul contributo annuo). Il Consiglio Direttivo ha stabilito, anche per il periodo 2022-2023, di mantenere invariata a 30 € la quota di iscrizione.

Per questioni organizzative, chiediamo agli interessati di dare la propria adesione ai singoli corsi quanto prima (entro il 16 settembre). Le attività che, entro tale data, non avranno raggiunto un numero minimo di partecipanti, purtroppo non potranno aver luogo. I soci che si iscrivono a 2 o più corsi avranno diritto a uno sconto di 50 €. In caso di cambiamento delle normative sanitarie, si cercherà, dove possibile, di proseguire i corsi in modalità on-line. Tutti i soci saranno coperti da polizza assicurativa di responsabilità civile contro terzi e da polizza infortuni che interverrà solo nei casi di attività autorizzate dalla Polisportiva e a seguito di ricovero ospedaliero. I costi delle polizze sono a carico della Polisportiva. Meglio sarebbe che i soci fossero maggiormente tutelati da singole polizze private.

Ecco, di seguito, l’elenco delle proposte, tenendo presente che alcuni orari e modalità di svolgimento potrebbero cambiare in base alla disponibilità degli impianti e al numero delle iscrizioni.

Yoga: da ottobre al 30 aprile, il giovedì dalle 17.15 alle 18.45, presso la palestra Guastalla (via Guastalla 24/B). Costo: 150 €.

Danza del ventre e Danze Gipsy: da ottobre a maggio, il mercoledì dalle 17.15 alle 19.15 presso i locali UICI di via Nizza 151. Costo: 150 € per un corso, 250 € (anziché 300) per entrambi i corsi.

Tango: dopo oltre due anni di pausa forzata, dovuta all’emergenza pandemica, prevediamo di riprendere il corso a partire da ottobre, il lunedì dalle 17:30 nei locali UICI di via Nizza 151. In base alle adesioni, valuteremo se effettuare due corsi. Costo: 150 €.

Pilates: da ottobre ad aprile, il martedì dalle 17.30 alle 19.00 presso i locali UICI di via Nizza 151. Costo: 150 €.

Nuoto: da ottobre a luglio, il sabato dalle 9 alle 11, presso la piscina Lido (via Villa Glori 21). Costo: 150 €.

Fitwalking: da ottobre al 30 aprile, il martedì, per un’ora nella fascia 16,00-18,00, presso il parco Ruffini. Costo: 150 €.

Ginnastica estiva e podismo: da maggio a settembre, presso il Parco Ruffini. Le attività di podismo sono subordinate alla presenza di un numero sufficiente di accompagnatori. Gli orari e i costi saranno da definirsi successivamente.

Torball e goalball: la squadra di Torball e goalball parteciperà nuovamente ai relativi Campionati di Seria A. Gli allenamenti si svolgeranno il martedì ed il giovedì dalle 18 alle 20, presso la palestra Guastalla (via Guastalla 24/B). Il contributo per la partecipazione alle attività ed alle eventuali trasferte da parte degli atleti è di di 50 € mensili per 8 mesi.

Showdown: condizioni da stabilire a seconda del numero di adesioni.

Crossfit: presso la palestra Noma Crossfit (Strada della Pronda 45/b). L’attività si svolgerà con modalità leggermente diverse all’anno scorso. Gli utenti dovranno prenotarsi di volta in volta tramite una App dedicata. Occorrerà pagare un piccolo contributo destinato ai volontari che ci aiuteranno durante la lezione. Ricordiamo che si tratta di un’attività ginnica piuttosto impegnativa, ma molto gratificante.

Settimana bianca: abbiamo in programma di svolgere la nostra trentasettesima settimana bianca, con pratica di sci nordico. Per la destinazione, l’esatto periodo, i costi e gli ulteriori dettagli, seguirà circolare esplicativa a parte.

Gite, ciaspolate e week-end sulla neve per adulti e bambini: i dettagli saranno forniti di volta in volta.

Ciclismo: il gruppo tandem è sempre più attivo e partecipato. Le proposte sono sempre numerose, tanto che riusciamo a raggiungere una frequenza quasi settimanale di uscite. Per gli interessati si continuerà a proporre attività o manifestazioni di un certo rilievo, che richiedono un adeguata preparazione fisica. Per far fronte alla manutenzione necessaria delle biciclette ogni non vedente dovrà versare 5 euro ad ogni sua partecipazione ad eventuali uscite.

Progetto “Martial arts for inclusion”: ci giunge questa proposta da parte di un ex volontario che aveva svolto il servizio civile con noi. Si tratta di un avvicinamento alle arti marziali ed in particolare al Judo ed al Wing Chun. La palestra si trova in corso Vigevano e le attività avranno un costo agevolato. Per ulteriori dettagli vi invitiamo a contattarci.

Per facilitare tesseramento, iscrizione ai corsi, o altri versamenti sarà possibile effettuare bonifici bancari utilizzando le seguenti coordinate: Intestazione: A.S.D. polisportiva U.I.C.I. Torino Onlus; IBAN: IT28i0608501000000000024916. Banca di Asti.

In alternativa, è possibile pagare la quota associativa direttamente presso la nostra sede (c.so Vittorio Emanuele II, 63), previo appuntamento (chiamare 3355705693).

Vi aspettiamo, pronti per un altro entusiasmante anno insieme!

Per le persone con disabilità visiva – forse più ancora che per tutti gli altri esseri umani – l’attività fisica ha un’importanza fondamentale. La privazione (o la grave alterazione) della vista, infatti, tende a limitare le possibilità di movimento e spesso porta con sé sedentarietà, rigidità, posture innaturali: tutti atteggiamenti che, a lungo andare, rischiano di influire negativamente sulla salute. E’ quindi necessario controbilanciare questi effetti con un’adeguata pratica motoria, appositamente studiata. Va proprio in questa direzione l’attività estiva che la nostra Polisportiva propone a soci e amici. Tra giugno e settembre (periodo indicativo) due pomeriggi alla settimana, il martedì e il giovedì, ci si ritrova al Parco Ruffini, per allenare il fisico, ma anche per ritrovare, in uno spazio aperto e accogliente, l’armonia con se stessi e ricostruire quel benessere complessivo della persona, spesso messo alla prova dallo stress e dai ritmi frenetici della vita cittadina.

Attività estiva Parco Ruffini: esercizio corsa sul posto ed estensione braccia

Le sessioni solitamente iniziano con un po’ di corsa o camminata, ottimo metodo per riattivare muscolatura e circolazione. Chi non vede corre o cammina con il supporto di una guida (i due si tengono in contatto tramite una cordicella, che permetto al cieco di percepire e seguire i movimenti del vedente). Poi inizia l’attività vera e propria. «Gli esercizi che propongo sono la naturale prosecuzione del corso di Pilates per non vedenti che tengo, durante tutto l’anno, in palestra. – spiega la docente Laura Veglia, laureata in scienze motorie, avvicinatasi, dodici anni fa, al mondo della disabilità visiva - L’attività mira a potenziare allungamento e flessibilità, a migliorare la postura, soprattutto per quanto riguarda la parte superiore del corpo. I problemi alla schiena, infatti, sono patologie ricorrenti in chi non vede». Ecco allora le serie di estensioni e di flessioni degli arti (superiori e inferiori), i piegamenti, gli allungamenti, i movimenti del busto e del bacino, gli esercizi per il collo e la testa, e così via.

Attività estiva Parco Ruffini: esercizio piegamento sulle braccia

Tutto si svolge con grande naturalezza. Di volta in volta, l’istruttrice descrive, con precisione, i movimenti da eseguire: di tanto in tanto dà indicazioni specifiche ai singoli partecipanti, verificando che ognuno si muova nel modo corretto e, per quanto possibile, in sincronia con gli altri. «Nel caso degli esercizi più articolati – spiega ancora Laura Veglia – rispetto all’attività destinata ai vedenti ho reso un po’ più semplici alcuni passaggi, in modo che fossero più immediati da recepire e memorizzare, ma questo nulla toglie all’efficacia e alla completezza della proposta». I benefici sono evidenti, tanto che ormai l’attività al Ruffini è diventata, per molti, un punto di riferimento. E naturalmente, nello stile della Polisportiva, oltre al bello dello sport c’è il piacere di incontrarsi e di stare insieme, in amicizia e con qualche sana risata.

Il gruppo tandem della Polisportiva su una terrazza panoramica nelle Langhe

“Un viaggio lo vivi tre volte: quando lo sogni, quando lo vivi, quando lo ricordi”. E tanti sono i ricordi del tour delle Langhe in tandem che ci accompagneranno nel tempo, aiutandoci nei momenti duri e soprattutto consolidando ulteriormente la nostra amicizia. Per non lasciar scappare le emozioni più belle, c’è chi le ha raccolte e fissate su carta: grazie alla nostra Marisa Marchica, che ci ha regalato il diario di viaggio. Scorrendo le pagine che ripercorrono il tour, giorno per giorno, emergono momenti di sport e di amicizia, scherzi e risate, scorci di paesaggi incantevoli, tavole imbandite e molto altro. Buona lettura!

Leggi il diario di viaggio (con immagini) in formato PDF

Leggi il diario di viaggio (senza immagini) in formato Word

(Foto di copertina: Marcello Bertino)

Foto equipaggio tandem da vicino

Più di 260 chilometri tra Torino e le Langhe in un viaggio affascinante come l'inclusione. Ecco la nuova avventura che ha per protagonista il nostro gruppo tandem. Dopo un periodo così difficile, quest'esperienza, che si svolge dal 24 al 27 giugno, ha il sapore di un inno al coraggio e alla ripartenza.

Cinque sono i tandem che parteciperanno al tour, accompagnati da alcuni ciclisti vedenti e da un’auto di supporto Gli atleti inizieranno l’avventura da Torino, proprio nel giorno in cui la città celebra il patrono, San Giovanni Battista (24 giugno). La partenza è prevista intorno alle ore 9 dal Borgo Medievale del Valentino. Dopodiché gli equipaggi intraprenderanno un percorso di circa 70 km, fino a Vergne, frazione del comune di Barolo (Cuneo), dove il gruppo avrà la base logistica. I due giorni successivi saranno dedicati all’esplorazione del territorio circostante. Verranno toccati alcuni dei Comuni che fanno grande il vino piemontese nel mondo: Barolo, ovviamente, ma anche La Morra, Castiglione Falletto, Monforte d’Alba, Novello, Verduno, Dogliani e molti altri. Non a caso, durante il tragitto, è prevista una visita al WiMu – Museo del Vino di Barolo: in quell’occasione il gruppo sarà ricevuto dalla dirigenza del museo, dal presidente della locale proloco, Italo Cabutto, e dal Sindaco di Barolo, Renata Bianco. Inoltre, nel corso del tour, sono previsti, con moderazione, momenti di degustazione enogastronomica. Ma il viaggio è anche opportunità di scoperta naturalistica, comprese alcune curiosità, come il maestoso cedro del libano, che svetta nella frazione Annunziata del Comune di La Morra. Sono coinvolti nell’organizzazione del viaggio alcuni tour operator attivi sul territorio, tra i quali “Il gioco del mondo”.

Equipaggio tandem lungo una strada con campagna intorno

Chi ci conosce e ci segue lo sa bene: non è la prima volta che il gruppo tandem della Polisportiva UICI Torino si cimenta in esperienze del genere. Già negli anni ’90 erano stati organizzati tour in diverse parti d’Italia e viaggi all’estero (indimenticabile quello a Lourdes). Più di recente, nel settembre 2019, gli equipaggi si sono lanciati in un viaggio di 600 km da Torino a Venezia, lungo la “via del Po”: avventura straordinaria, rimasta nella memoria di tutti. Ora, con il tour delle Langhe, vogliamo aggiungere una nuova pagina da ricordare.

L'iniziativa ha il patrocinio della Città di Torino. Il viaggio è stato presentato allo stampa lunedì 21 giugno, alla presenza dell'assessore comunale allo Sport, Roberto Finardi.

Dopo le due ultime giornate del campionato di serie A Fispic, disputate a Bergamo il 29 e 30 maggio, la nostra squadra di torball, con un totale di 22 partite giocate, 76 goal fatti e 43 punti conquistati, si è piazzata al quarto posto. Una posizione di tutto rispetto, nella parte più alta della classifica. E’ il risultato di un impegno costante, dimostrato già dall’inizio della stagione e tanto più prezioso considerando che la squadra usciva da un anno di pausa forzata, durante il quale è stato sostanzialmente impossibile allenarsi.

Quindi, alla soddisfazione per il buon risultato ottenuto si aggiunge la consapevolezza di un potenziale che potrà ulteriormente crescere e svilupparsi. Complimenti a tutti gli atleti per la tenacia e l’impegno, all’infaticabile tecnico Dario Vernassa e a tutti coloro che hanno accompagnato e sostenuto la squadra.

La squadra di Torball durante luna partita in trasferta in provincia di Bergamo

Gruppo tandem esplora palazzina liberty nel centro di Torino

Sport, cultura, amicizia: ci sono tutti questi ingredienti nell’affascinante tour che domenica 30 maggio ha portato il nostro gruppo tandem a esplorare le testimonianze torinesi dello stile liberty, cioè di quella corrente architettonica, diffusa a cavallo tra fino ‘800 e inizio ‘900, caratterizzata da uno speciale gusto per il decoro e l’ornamentazione. Cinque equipaggi tandem, affiancati da tre guide turistiche e da altri accompagnatori, si sono dati appuntamento in piazza D’Armi, per poi intraprendere un percorso in 14 tappe, che ha toccato diversi quartieri della città.

Gruppo tandem davanti a palazzina liberty Torino

Punto di forza della proposta è stata la capacità di combinare diversi stimoli e approcci percettivi. Tra una pedalata e l’altra, infatti, i partecipanti hanno avuto modo di ascoltare storie e aneddoti cittadini (spesso poco noti), ma, grazie all’esplorazione tattile, hanno potuto anche toccare con mano alcuni elementi caratteristici del liberty e non solo. Già, non solo, perché in realtà il percorso ha incluso testimonianze di arte contemporanea (come l’Igloo di Mario Merz o l’albero orizzontale di Giuseppe Penone), senza trascurare la modernissima stazione di Porta Susa e le locomotive custodite presso le Ogr in corso Castelfidardo. Quanto al liberty, il percorso si è snodato dapprima nel quartiere Crocetta, per poi spostarsi in zona San Donato Campidoglio, con le sue celebri e sontuose dimore, tra cui la palazzina Fenoglio “La fleur” e il villino Raby, su corso Francia. Infine il gruppo ha puntato verso il centro, per scoprire altri prestigiosi edifici, da palazzo Lascaris (oggi sede del Consiglio Regionale) allo splendido portone del melograno su via Argentero.

A fine mattinata c’era grande soddisfazione, da parte di tutti, per un’esperienza unica, capace di cementare ulteriormente l’affiatamento e l’amicizia che caratterizzano il nostro gruppo tandem. Grazie alle splendide guide a tutti coloro che hanno reso possibile il tour.

Gruppo tandem nella stazione di Porta Susa

Martedì 13 aprile 2021, il Consiglio Direttivo della Polisportiva (appena riconfermato dai soci, durante le elezioni dello scorso 10 aprile) si è riunito per assegnare, come di prassi, le varie cariche. Ecco i ruoli:

- Ivano Zardi: Presidente.
- Giuseppe Valentini: Vicepresidente.
- Angelo Panzarea: Direttore tecnico sportivo.
- Elena Bussino: Segretaria.
- Ester Piattica: Contabile.
Ora ci aspetta un nuovo quadriennio denso di lavoro. E servirà il contributo di tutti

 

Sabato 10 aprile, nel corso dell’assemblea dei soci, si sono svolte le elezioni per il rinnovo del Consiglio Direttivo della nostra Polisportiva e di altre importanti cariche, cioè i sindaci revisori, i delegati Fisip (Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici) e Fispic (Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi). Le consultazioni, molto partecipate, si sono tenute con duplice modalità: in presenza (i seggi sono stati allestiti presso i locali UICI di via Nizza 151) e a distanza, grazie a un’apposita piattaforma per il voto digitale (una soluzione, quest’ultima, preferita dalla stragrande maggioranza dei votanti).

Dalle urne è emersa la riconferma del Direttivo che ha guidato la Polisportiva negli ultimi quattro anni: un segno di continuità, che testimonia il gradimento e l’apprezzamento dei soci per un’attività svolta sempre con impegno, passione e competenza, anche in quest’ultimo difficile anno di pandemia.

Fin da subito, il Consiglio ha sottolineato il desiderio di coinvolgere e includere tutti coloro che vorranno dare il proprio contributo (a cominciare da chi non è stato eletto, ma ha scelto di mettersi in gioco e certamente potrà portare nuove energie e nuove idee all’associazione).

Di seguito l’elenco degli eletti (in ordine di preferenze) per le varie cariche:

Consiglio direttivo:

  • Ivano Zardi (72)
  • Ester Piattica (52)
  • Angelo Panzarea (51)
  • Elena Bussino (48
  • Giuseppe Valentini (44)

Sindaci revisori:

  • Roberto Avataneo (65)
  • Licia Bettello (60)
  • Antonio Ramasotto (48)

Rappresentanti atleti Fisip:

  • Michele Rosso (73)

Rappresentanti tecnici Fisip:

  • Giuseppe Calluso (74)

Rappresentante atleti Fispic:

  • Giuseppe Noviello (43)

Rappresentanti tecnici Fispic:

  • Diego Morales (41)

 

Anche in un momento difficile, nel quale purtroppo la pandemia ci costringe a sospendere gran parte delle attività, non mancano i motivi di soddisfazione. E’ in particolare la squadra di torball della nostra Polisportiva a regalarci grandi emozioni. In questi mesi, il team, guidato dall’allenatore Dario Vernassa, si sta facendo onore nel campionato di Serie A organizzato dalla Fispic (Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi).

A fine gennaio, ad Atri, nella prima e seconda giornata, i nostri ragazzi sono partiti col piede giusto: hanno vinto 5 delle 6 partite disputate, conquistando 15 punti preziosi. E non era che l’inizio. A inizio marzo, durante la terza e quarta giornata in provincia di Bergamo, la squadra si è rivelata più che all’altezza delle aspettative: su 8 incontri disputati, ha portato a casa 4 vittorie, 3 pareggi e soltanto una sconfitta. Gli atleti hanno dimostrato tenacia, padronanza tecnica e spirito di gruppo, riuscendo a vincere anche con squadre di indiscusso prestigio, come l’Augusta, e piazzandosi terzi nella classifica provvisorio. Un ottimo risultato, ancora più soddisfacente se teniamo conto dei lunghi mesi di pausa forzata imposti dalla pandemia. Naturalmente le partite si giocano in piena sicurezza e con grande attenzione per le norme sanitarie.

La squadra di Torball durante luna partita in trasferta in provincia di Bergamo

Ascolta l'intervista a Dario Vernassa realizzata da Slash Radio Web, nell'ambito del programma Slash Sport, il 17/3/2021.